Chi siamo


La Casa di Cura Villa Maria è un Ospedale Privato Accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.)

Villa Maria offre prestazioni sanitarie:

• in regime di accreditamento con il S.S.N.;
• In forma privata per pazienti convenzionati con Assicurazioni, Casse e Mutue Assistenziali e per coloro che, anche iscritti al S.S.N., ne facciano espressa richiesta.

 

Le prestazioni sanitarie hanno le medesime caratteristiche e standard di qualità in linea con il principio di scelta e libertà della cura che Villa Maria sostiene e promuove.

 

IL PAZIENTE AL CENTRO: MASSIMA ASSISTENZA, COMFORT ALBERGHIERO, APPROPRIATI ITER DIAGNOSTICI

L’Ospedale garantisce ai propri pazienti:

• tutte le risorse necessarie per assicurare un appropriato iter diagnostico terapeutico ed assistenziale idoneo a ristabilire lo stato di salute del paziente;
• la sicurezza nell’esercizio della medicina, la massima assistenza ai degenti ed il rispetto della dignità e della privacy del paziente;
• una corretta e chiara informazione sullo stato di salute dell’utente e sul successivo iter diagnostico-terapeutico;

• le migliori condizioni ambientali promuovendo il comfort alberghiero;
• il rispetto del tempo dell’utente, riducendo al minimo le attese e le formalità per l’accesso ai servizi, nel rispetto dei principi di appropriatezza, eguaglianza, imparzialità, continuità, diritto di scelta, partecipazione, efficienza ed efficacia.


 

La Casa di Cura è adeguata alle norme europee per la tutela della Salute Pubblica e dell’ambiente.

 

UN OSPEDALE AL PASSO COI TEMPI


“E’ questa una realizzazione che onora Rimini e che contribuisce a crescere il prestigio della città”
. Con queste parole, il 3 novembre 1964, l’allora sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, on. Angelo Salizzoni, iniziava il suo discorso nell’inaugurare la Casa di Cura Villa Maria. Onorare la Città ed i suoi abitanti è sempre stato uno degli obiettivi di Villa Maria, nell’intento di dare prestazioni sanitarie sempre adeguate in qualità e professionalità. Un obiettivo che è stato raggiunto per l’eccellenza delle prestazioni e per le capacità professionali dimostrate. Villa Maria è oggi un polo sanitario moderno, tecnologico, dotato di sale operatorie all’avanguardia, camere dal comfort alberghiero, vasca riabilitativa per tutte le necessità, dal post trauma al nuoto neonatale ed una proposta ambulatoriale specialistica che copre tutte le patologie. Coerenza-coraggio-impegno-passione-etica: in linea con questi principi, Villa Maria ha effettuato, recentemente, un profondo rinnovamento della struttura e delle tecnologie per essere al passo con i tempi e con le esigenze del paziente, che è sempre al centro della nostra attenzione. Infatti, per l’Avv. Giovanni Zaccarelli e per me, Villa Maria non è stata una semplice avventura imprenditoriale, ma qualcosa con una valenza in più. Abbiamo sempre pensato che l’essenza della professione sanitaria fosse il servizio: noi tutti siamo al servizio di chi soffre; con la nostra professionalità ed il sorriso abbiamo il privilegio di poter offrire fiducia e sicurezza a chi ci è stato affidato. Nel nostro Ospedale è iniziato un cammino di miglioramento continuo per essere, anche a livello nazionale, un esempio concreto di buona sanità; vogliamo rispondere alla domanda di salute con un servizio dai parametri qualitativi elevati che, assieme allo spirito di accoglienza, costituisce uno dei tratti distintivi di Villa Maria.

Dott.ssa Silvana Carloni Zaccarelli

Presidente C.d.A. Casa di Cura Villa Maria

 

“...più ampia è la scelta per il cittadino
migliore è la qualità che si può realizzare.”
Avv. Giovanni Zaccarelli






DUE IMPORTANTI TRAGUARDI: ACCREDITAMENTO E CERTIFICAZIONE DI QUALITA'

La Casa di Cura Villa Maria, dal dicembre 2010, è accreditata definitivamente presso il Servizio Sanitario Nazionale secondo quanto stabilito dalla Delibera Regionale 327/2004 e dalla Determina Regionale 34/2011. Dal settembre 2008, il sistema organizzativo della Casa di Cura Villa Maria è stato certificato.

La valutazione della struttura e dei servizi è risultata conforme ai requisiti della norma ISO 9001: 2008. I requisiti di qualità sono monitorati costantemente dall’Ente certificatore per garantire continuità nel tempo e attenzione alle prestazioni erogate. Un elemento in più per la valorizzazione della qualità prestata.






STANDARD DI QUALITA' E STRUMENTI DI VERIFICA

Gli standard di qualità sono gli elementi e le condizioni che la Casa di Cura si impegna a rispettare per l’erogazione delle prestazioni davanti al paziente. La Casa di Cura aderisce ad AIOP - Associazione Italiana Ospedalità Privata 

(di cui segue gli obiettivi, gli standard qualitativi, assistenziali ed organizzativi) ad Associazione Industriali di Rimini, ad API - Associazione Piccole Imprese - ed a CDO - Compagnia delle Opere. 
La Casa di Cura assicura il mantenimento degli standard di qualità garantendo il rispetto dei tempi di attesa previsti dalla normativa vigente ed è impegnata ad attivare tutte le rilevazioni possibili per il controllo degli stessi standard del ricovero mediante:

• verifica della Direzione Sanitaria e dell’Ufficio Qualità del mantenimento degli standard prefissati e degli impegni assunti
• rilevazione sistematica dei reclami e tempi di risposta
• elaborazione dei questionari di soddisfazione sia per i degenti che per i pazienti ambulatoriali






RECLAMI: SEMPRE A DISPOSIZIONE DEL PAZIENTE

II Cittadino utente può presentare reclamo di persona o per iscritto, alla Direzione Sanitaria o alla Ufficio Qualità avvalendosi anche della scheda di segnalazione reclami. 

II reclamo sarà preso immediatamente in considerazione dalle Direzioni interessate. 
La Direzione fornirà risposta all’utente entro 30 giorni come previsto dalla Normativa Vigente.

INDAGINE SULLA SODDISFAZIONE

II Paziente può esprimere il proprio parere, che sarà tenuto nella massima considerazione, sulla qualità delle prestazioni, dei servizi e dell’assistenza, tramite la compilazione del questionario di soddisfazione che viene consegnato al momento del ricovero. I questionari sono analizzati periodicamente dal Responsabile della Qualità e dalla Direzione ed i risultati dell’analisi vengono presentati al Consiglio di Amministrazione che, sentito il Direttore Sanitario, provvederà alla soluzione di eventuali fonti di disservizio ed insoddisfazioni.


 

LA DIREZIONE: ALLA GUIDA UN TEAM DI PROFESSIONISTI

Il team responsabile della struttura è composto da importanti e valenti professionisti sia nel settore manageriale sia nel settore sanitario. La Direzione Sanitaria sovrintende direttamente all’organico medico, al personale infermieristico e agli addetti ai servizi.

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Dott.ssa Silvana Carloni Zaccarelli - Presidente
Dott. Enrico Fava - Vice Presidente
Rag. Giosuè Boldrini - Consigliere
Avv. Luca Zini - Consigliere
Geom. Francesco Troiani - Consigliere
Dott. Stefano Giuliano Bianchi - Consigliere

 

Dott. Gualtiero Antola - Direzione Generale
Dott. Graziano Valli - Direzione Generale
Dott.ssa Giuliana Vandi - Direttore Sanitario
Dott.ssa Emanuela Piva - Responsabile Qualità

Governo Clinico e Gestione del Rischio

IL METODO OPERATIVO

La Casa di Cura Villa Maria ha sposato da tempo l’idea di organizzare i propri servizi secondo il metodo operativo del governo clinico visto come un sistema attraverso il quale la Casa di Cura è responsabile del miglioramento continuo della qualità dei suoi servizi e della salvaguardia di elevati standard di assistenza attraverso la creazione di un ambiente in cui possa svilupparsi l’eccellenza dell’assistenza sanitaria. Questo per far fronte all’attualissima gestione del rischio clinico visto come l’eventualità per un paziente di subire un danno come conseguenza di un errore.

L’obiettivo dunque è di operare in modo tale che l’errore sia evitato in tutte le sue forme ed è per questo che Villa Maria ha adottato un sistema organizzativo che comprende:

• il Comitato Infezioni Ospedaliere che si occupa del controllo delle infezioni nosocomiali al fine di tutelare il paziente durante il suo percorso ospedaliero.
• il monitoraggio delle prestazioni sanitarie attraverso la registrazioni di non conformità ed incident reporting per garantire al paziente servizi sicuri e conformi a quanto stabilito dalla normativa vigente.
• TALETE, software per la gestione del rischio clinico e per la gestione del Sistema Qualità conforme alla norma Iso 9001.

TALETEWEB: tecnologia al servizio della sicurezza

Taleteweb consente alla struttura di avere a disposizione modelli di controllo a priori del rischio clinico, con l’obiettivo di prevenire il verificarsi di un errore o di un evento sentinella. Il tutto finalizzato a ottimizzare in maniera continua e costante la gestione in sicurezza delle prestazioni erogate, nell’ottica del raggiungimento di elevati standards di sicurezza per i pazienti. L’applicazione TALETEWEB - Gestione Del Rischio Clinico fornisce alla struttura una soluzione informatica che prima di tutto faciliti la comunicazione interna, la condivisione di dati e documenti, il monitoraggio continuo del processo decisionale. L’obiettivo è di garantire che documenti e dati giungano in tempo reale nei luoghi di
utilizzo, che le decisioni prese siano verificate e le attività siano portate a termine nei tempi programmati e stabiliti.

OSPEDALE SENZA DOLORE

L'ACCORDO ISTITUZIONALE

Nell’ambito di una evoluzione della cultura medica sempre più eticamente orientata alla cura del malato piuttosto che della malattia, il controllo del dolore ha acquisito un’importanza sempre maggiore. Per questo l’Accordo tra il Ministero della Sanità, le Regioni e le Province Autonome del 24 Maggio 2001 ha stabilito le Linee Guida inerente il Progetto “Ospedale senza Dolore”.

IL PROGETTO DI VILLA MARIA

La Casa di Cura Villa Maria ha sposato il progetto istituendo al suo interno il Comitato Ospedale Senza Dolore composto da medici ed infermieri atti a monitorare il paziente secondo protocolli definiti e condivisi fra il personale sanitario di reparto e di sala operatoria. Nell’ambito di un programma diagnostico-terapeutico multidimensionale, l’atteggiamento appropriato è il seguente:

• individuare e trattare la causa del dolore
• attuare una terapia esclusivamente antalgica

Nello specifico il personale di Area Medica valuta l’intensità del dolore del paziente mediante l’utilizzo della scala NRS, effettua la registrazione quotidiana del punteggio della sintomatologia dolorosa sulla grafica dedicata, stabilisce il programma di terapia analgesica e lo registra in cartella. L’Area Chirurgica applica protocolli di terapia antalgica concordati con il medico anestesista per la gestione del dolore nella fase post-operatoria e registra il punteggio della sintomatologia dolorosa sulla parte dedicata alla valutazione infermieristica del protocollo stesso.

Un futuro di qualità

GLI OBIETTIVI DELLA DIREZIONE NEI PROSSIMI ANNI

Obiettivo della Casa di Cura è fornire ai cittadini prestazioni sanitarie sempre più appropriate ed efficaci mediante la professionalità dei medici e del personale sanitario che collaborano per il mantenimento ed il miglioramento della qualità dei servizi. Nei prossimi anni la Direzione intende:

• Accrescere il comfort alberghiero adeguandosi ai migliori standard ed alle normative vigenti
• Progredire nel rinnovamento tecnologico con I’acquisizione di nuove apparecchiature
• Completare la ristrutturazione del 2°, 3° e 4° piano

• Potenziare i servizi diagnostici.

• Implementare il sistema qualità con il mantenimento e il miglioramento dei requisiti regionali per I’Accreditamento delle strutture sanitarie mediante:
- il proseguimento dei corsi di aggiornamento e I’attivazione della formazione di tutte le professionalità per mantenere la “clinical-competence” (Educazione Continua in Medicina);
- la revisione continua dei protocolli medico-infermieristici applicati, nell’ottica di una sempre migliore integrazione tra i professionisti e quindi di migliore efficienza nel trattamento diagnostico-terapeutico.

 

La gestione del Rischio Clinico

Particolare attenzione è rivolta alla gestione del rischio clinico; per la massima tutela dei pazienti è da tempo attivo un gruppo di operatori sanitari che si occupa dell’analisi di tutti i rischi connessi all’attività sanitaria, fra i quali il Controllo delle Infezioni Ospedaliere (CIO). In questa Casa di Cura viene adottato, nelle Unità Funzionali Chirurgiche, un protocollo che prevede la cura del dolore post-chirurgico, in accordo con le normative di riferimento (Legge Regionale n. 149 del 29 maggio 2001 e Legge n. 38/2010). Tale programma è stato adottato per abolire, nei limiti del possibile, il dolore inutile, al fine di migliorare la qualità della vita del paziente e umanizzare l’assistenza.

 

Se desidera maggiori informazioni riguardo ad un esame o un attività dell'Ospedale Villa Maria di Rimini non esiti a contattarci.

Vuoi rimanere aggiornato sulle iniziative di Villa Maria? Iscriviti alla newsletter.