Prevenzione e percorsi riabilitativi in acqua: a Dica 33 un approfondimento su Idrokinesiterapia e Fisioterapia in piscina

Dopo la visita del Medico fisiatra, si definisce il percorso e avviene la presa in carico da parte di un fisioterapista che segue costantemente il paziente

Non è necessario saper nuotare. Tutti gli ambienti e i percorsi sono studiati per consentire l'accesso in sicurezza a chiunque. ENTRA NELLA NOTIZIA E GUARDA IL VIDEO

Un fiore all'occhiello in tutti i sensi: per gli ambienti, il comfort e l'elevata qualità dei numerosi percorsi riabilitiaitvi definiti con il Medico Fisiatra ed eseguiti in acqua con la presenza costante di un fisioterpista adeguatamente formato in questo tipo di attività. Ma che tipo di problematiche si affrontano? E' vero che una buona riabilitazione può scongiurare anche un intervento chirurgico? Infine, perchè l'impianto di Villa Maria Perchè si distingue così nettamente rispetto ad altri presenti in Area Vasta Romagna?

Una risposta esaustiva a tutte queste domande è stata fornita nel corso di uno specifico appuntamento di Dica 33, il programma di informazione medico scientifica condotto da Marcello Bartolini andato in onda su Rete 8 Vga (Canale 86). In studio, con il conduttore, il Dott. Gualtiero Antona (Direzione Generale), la Dott.ssa Samanta Bindi (Vice Presidente della Cooperativa Arcade) e il Dott. Daniele Sarti, dal 2015 Responsabile dell’Unità Funzionale di Recupero e Riabilitazione di Villa Maria dove svolge sia attività di reparto che ambulatoriale. 

Qui di seguito la puntata integrale (30 minuti):

 

TEMA: Fisioterapia, Idrokinesiterapia

Prevenzione e percorsi riabilitativi in acqua: a Dica 33 un approfondimento su Idrokinesiterapia e Fisioterapia in piscina

Se desidera maggiori informazioni riguardo ad un esame o un attività dell'Ospedale Villa Maria di Rimini non esiti a contattarci.

Vuoi rimanere aggiornato sulle iniziative di Villa Maria? Iscriviti alla newsletter.